• Come trovare il miglior interior designer per un progetto di arredo casa
    Posted by
       views (243)
       Blog
       0 Comments

    Come trovare il miglior interior designer per un progetto di arredo casa

    Come trovare il miglior interior designer per un progetto di arredo casa

    Se dovete arredare casa o modificare in modo significativo l’arredamento esistente, e allo stesso tempo siete sensibili alle tematiche del design, dovreste rivolgervi a un interior designer. Ecco qualche consiglio per trovare il “miglior” professionista ed affrontare la questione con l’approccio più adatto.

    Trovare il migliore interior designer: il segreto è cercare nei posti giusti

    Non è facile cercare un interior designer all’altezza. Anche perché si tratta di una figura professionale che solo di recente si è diffusa nei contesti non di nicchia.

    Il primo consiglio, quindi, è di cercare nei posti giusti, magari direttamente su internet. In questo caso, si dovrebbe fare riferimento a quei portali in grado di affrontare la questione a trecentosessanta gradi.

    Per esempio, blog.edilnet.it, un portale che consente di entrare in contatto con molti professionisti, che offre consigli su come gestire la complessa ma potenzialmente proficua attività di ricerca.

    Un portale che, soprattutto, consente di richiedere e confrontare i preventivi, un’attività fondamentale se si punta al miglior rapporto qualità prezzo.

    Come riconoscere il miglior interior designer

    Sia chiaro, non è semplice riconoscere le competenze che fanno di un interior designer un professionista degno di questo nome. Anche perché la materia è per sé molto complessa. Tuttavia, la questione si semplifica parecchio se si conoscono le caratteristiche che distinguono un buon interior designer da uno mediocre.

    Formazione adeguata. Un interior designer è in primo luogo un architetto. Dunque, verificate la presenza della relativa laurea, quando entrate in contatto con uno o più professionisti. Inoltre, a differenza dell’architetto standard, dovrebbe possedere competenze variegate, che vanno oltre la semplice architettura e sconfinano nei campi dell’arte e della creatività. Verificate anche queste.

    Portfolio. Dovrebbero essere innanzitutto i lavori che ha già realizzato, a parlare per il professionista. Ciò riguarda tutte le figure professionali, ma anche e soprattutto l’interior designer. Dunque verificate la presenza di un portfolio online, con immagini esplicative circa i progetti già curati e gestiti.

    Prezzi consoni. Ovviamente, la questione del prezzo ricopre una sua importanza. Infatti, non è detto che un professionista caro sia necessariamente un professionista all’altezza. Lo abbiamo già accennato: il miglior modo per affrontare la questione consiste nel richiedere i preventivi e compararli. Fatelo con Edilnet.it e cercate ispirazione sulle pagine del suo blog.

    Gli errori da non fare quando si cerca il miglior interior designer

    Quando si tratta di trovare il miglior interior designer, ovvero quello che esprime il miglior rapporto qualità prezzo, è facile commettere alcuni errori. Anzi, due in particolare.

    Non dedicare il tempo necessario alla ricerca. E’ un errore molto comune, anche perché spesso non si ha la consapevolezza del tempo necessario, se è la prima volta che si ricerca questo particolare tipo di professionista. Il consiglio è di cercare fino a quando non si è in contatto con almeno tre quattro professionisti che rispettino tutti i criteri elencati nel paragrafo precedente.

    Non definire il budget. Ovviamente, non dovete stabilire una cifra precisa, ma basta avere chiara in mente la capacità di spesa, o definire almeno un range.